Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

INVICTA FUTSAL MACERATA

NEWS

21/12/2017
ISOLA delle cannoniere 17-18 11^puntata "REAPER"



L’ISOLA DELLE CANNONIERE – 11à puntata – “REAPER”
 
Per sopravvivere sull’isola devi segnare ogni partita che gioca la tua squadra. Giornata dopo giornata.
Non è importante fare valanghe di reti. Conta segnare ad ogni nuovo turno di campionato. Almeno un gol. Non interessa se sei acciaccata. O se sei in diffida. O anche peggio sei il tuo mister non ti fa giocare. Non importa chi sono i tuoi avversari. O come si chiami il portiere che devi perforare. 
L’unico dio supremo a cui devi votarti è…. il Gol
 
L’isola delle CANNONIERE 
“versione Rosa”, giunge alla seconda edizione, dopo il successo dello scorso anno, con tanti appassionati lettori che hanno seguito il reality della serie C femminile marchigiana.
Una bella vetrina per tante giocatrici, giovani ed esperte, sicuramente un taccuino di appunti utilizzato da molte società dei campionati nazionali, le prime due classificate della scorsa kermesse, Chiara “la regina” Volonnino e Barbara “X factor” Fattori, sono approdate in A2 rispettivamente sponda Civitanova e Chiaravalle.
In questa stagione 2017/2018 ripartiamo con un nuovo regolamento, nuove e vecchie bomber di serie C, e soprattutto nuove location.
In questa prima parte della stagione i due gironi (A e B) gareggeranno insieme per il titolo di regina dell’isola.
La graduatoria verrà stilata in base al numero di gare in cui si è andati a segno, senza eliminazioni, ma con alcune distinzioni: in caso di parità come n° di gare in cui si fa goal (ricordiamo che non c’è differenza tra il numero di goal realizzati, ne basta uno a giornata per ricevere il punto), andremo a discriminare con il minor numero di presenze, la striscia di “goal” più lunga, ed infine se persiste la parità salirà sul trono chi ha realizzato più reti.
Ogni settimana oltre ad aggiornare la classifica daremo spazio e vetrina alle cannoniere di giornata (manite, poker, triplette), andando a scoprire volti nuovi e conferme in zona goal. Non parleremo di classifiche e andamento del campionato se non in forma molto marginale. Per quello c’è il famoso sito Futsalmarche, dal quale attingiamo per i dati dei goal (ricordiamo che faranno fede le marcatrici che compariranno sul sito indicato, in caso di non comunicazione dei dati per la nostra rubrica sarà come se non fossero stati realizzati goal).


La nuova location che abbiamo scelto per le nostre bomber si trova al largo del pacifico, in Oceania:



Ben 75 reti in questa settima giornata di gare (36 nel girone A e 39 nel B), tante le marcatrici e le marcature multiple in un fine settimana scoppiettante e pieno di emozioni.
Nel girone A anticipa e vince al giovedì il Pian di Rose in casa con quattro marcatrici diverse e il ritorno in campo e al goal di Agnese Esposto, venerdì con due successi interni per Jesina con doppietta di Alex Bellagamba e per il Cus Macerata con un poker di Alessandra Carciofi.
Anche il Filottrano scatenato in casa con ben otto reti e la tripletta della giovanissima Jenifer Baldassarri, di domenica invece vittoria interna per l’Etabeta anche qui a segno la giovane Laura Tazzari, l’unico successo esterno di giornata è quello dell’Invicta Macerata con tre marcature singole di Federica Mobili, Elisa Gattari e Roberta De Vincentis.
Nel girone B capitan Ramona Bruni trascina il suo Futsal Prandone alla vittoria esterna, anche capitan Eleonora De Angelis risolve una sfida interna sempre insidiosa per il suo Grottammare.
Uragano Susanna Urriani spazza via tutto e completa il sestetto interno del Bocastrum, tre marcature singole per il CSKA Corridonia in casa (a segno Federica Pierantoni) e sestetto esterno le Cantine con doppietta di Monteneri.
Doppio poker interno del 100 Torri con Monica Felicetti e Maria Francesca Gaspari.







L’INTERVISTA
Abbiamo rivolto alcune domande alla vincitrice Monica Felicetti per raccogliere il suo parere a caldo dopo la consegna del trofeo (Pallone Wilson):



Monica, quali sono le tue prime impressioni sull’isola delle cannoniere ?
Credo che l'isola delle cannoniere sia una rubrica molto interessante e coinvolgente. Da la giusta visibilità ad uno sport come il calcio a 5 femminile spesso vittima di pregiudizi e sottovalutato.
Raccontaci in breve la tua serie di 11 gare consecutive a segno, più Batistuta o più Jamie Vardy ?
Aver segnato per 10 partite di fila sicuramente è un ottima base da cui ripartire per affrontare al meglio il girone gold ma devo ringraziare tutte le mie compagne di squadra per avermi messo nella condizione di poterli realizzare. Senza loro non sarebbe stato possibile... Se dovessi fare un paragone ovviamente assurdo e ipotetico ti dico Batistuta perché mi sento più una finalizzatrice rispetto ad un attaccante come Vardy.
La sfida con Lucchesi e Tonelli, te l’aspettavi fossero loro a contenderti il titolo fino alla fine ?
Mi fa piacere aver battagliato con Lucchesi e Tonelli: la prima una ragazza giovane che non conosco ma il fatto di aver realizzato 17 goal nel difficile girone A la dice lunga. La seconda una ragazza con molti anni di serie C femminile ad alti livelli sempre con ottimi risultati. Comunque in generale ci sono molte ragazze meritevoli nel nostro campionato.
Uno sguardo al futuro imminente, il girone gold, i playoff, la classifica marcatori, quali sono le tue impressioni ?
Per quanto riguarda il Girone Gold siamo davvero soddisfatte di aver raggiunto quello che per noi era l’obiettivo stagionale ( garantirci i play off). Ora siamo consapevoli che le difficoltà saranno maggiori ed il livello della competizione si alzerà notevolmente. Sfrutteremo questa fase "Gold" per cercare di migliorarci ed adeguarci il più velocemente possibile alla fase finale a cui ormai accediamo di diritto al di là dei risultati che otterremo . Questo sarà appunto un grande vantaggio da sfruttare per poterci adeguare al livello e prepararci al meglio ai play off, senza l’assillo del risultato ad ogni costo, sempre cercando di esprimerci al meglio e giocarci ogni singola gara dando il 100% . Per quanto mi riguarda il risultato raggiunto nella classifica marcatori in questa prima fase mi inorgoglisce, ma sono consapevole che ripetermi in un contesto più elevato non sarà affatto facile. Sarà comunque una sfida che accetterò volentieri per misurare le mie qualità, pensando prima di tutto alla squadra. Sarei ugualmente contenta di fare meno reti, aiutando in un altro modo (magari con degli assist ) a raggiungere traguardi ad oggi insperati. Il mio obiettivo è cercare di migliorarmi sempre più in ogni aspetto della fase offensiva e difensiva ... voglio mettermi a disposizione della squadra poi quello che verrà sarà solo frutto del duro lavoro .
Un saluto a Monica che ringraziamo per la disponibilità e la cortesia…














E con questo è tutto per la seconda edizione dell'isola delle cannoniere, anche questo 2017 va agli archivi e ci consegna la vincitrice della seconda edizione:




#isladelaspichichi
#bomberisland
#ilha bombardera
#île de bombardier
#bomberinsel